Berlusconi a un bambino molisano: togliti l’orecchino è da femmina

Di Viviana Pizzi

In Molise è appena arrivato Matteo Salvini. Ma l’eco della visita di Silvio Berlusconi, caduto dal palco di Isernia ancora non si spegne.

Ed emergono dei piccoli particolari dei suoi show che finora erano stati pubblicati solo dalle agenzie stampa. Ed è proprio da lì che abbiamo preso questa curiosità e abbiamo deciso di renderla pubblica.

Infatti dopo aver detto a Termoli ad una ragazza che stringere la mano troppo forte la avrebbe portata a non trovare marito ecco che il leader di Forza Italia esce fuori con un’altra gag degna dei peggiori bar di Caracas. E questa volta riguarda gli stereotipi e il mondo dei giovani. Che da sempre l’ex cavaliere vede a modo suo.

Tu questo qua perché te lo metti? Non sei mica una bambina. Un maschio non deve mettere quelle cose lì“. Così Silvio Berlusconi che, rivolgendosi ad alcuni bambini a San Giuliano di Puglia, una delle tappe in Molise, ha invitato uno dei ragazzini presenti a togliersi l’orecchino. Poi un’esortazione anche sui tatuaggi: “Non li fate vero? I tatuaggi sono una cosa da non fare, ricordatevelo sempre”, ha detto ancora il leader di Forza Italia.

Sentirsi fare la morale da Berlusconi per cose così sciocche è davvero il colmo. Segno di un leader in declino che così crede di essere simpatico ma in realtà tira fuori un animo conservatore a fasi alterne.

Precedente 5xMille, il cane della LEIDAA: “Amico, dammi il cinque!” Successivo Big in Molise per la campagna elettorale: arrivano Martina e Meloni

Un commento su “Berlusconi a un bambino molisano: togliti l’orecchino è da femmina

I commenti sono chiusi.